Effetto Michael Jackson sulla Rete

L’evento mediatico del momento è senza dubbio la morte di Michael Jackson che, vista dal punto di vista dei media, registra l’ennesima vittoria schiacciante di Internet sui mezzi di comunicazione offline per tempismo nell’informare.

Il primo in assoluto a dare la notizia è stato TMZ.com, sito di gossip americano che ha dato il via ad un tam tam inarrestabile che ha messo a dura prova l’infrastruttura di molti siti o servizi web.

Vediamo quali effetti dirompenti ha avuto la notizia della morte di Michael Jackson sulla Rete.

Twitter

L’apparizione della notizia su TMZ ha inevitabilmente scatenato gli utenti di Twitter che, nel giro di pochi minuti, ha registrato un numero di messaggi doppio rispetto alla media, risultando anche irraggiungibile per alcuni minuti. Il picco di utilizzo è chiaramente visibile nella figura sottostante:

Michael Jackson e Twitter

Google

Anche i sistemi che controllano il flusso delle ricerche effettuate su Google sono andati in tilt. Il motore di ricerca ha infatti registrato così tante query simultanee con il termine “Michael Jackson” che ha creduto si trattasse di un attacco da parte di qualche hacker. La reazione è stata quella di chiedere l’inserimento di un “captcha”, una sequenza di lettere o numeri che appaiono sullo schermo (meccanismo adottato ad es. quando si cerca di aggiungere un nuovo amico su Facebook), a chi provava a fare quel tipo di ricerca.

YouTube

YouTube ha registrato un picco nell’upload di video riguardanti il cantante che, a loro volta, hanno generato centinaia di migliaia di commenti in tutto il mondo.

Facebook

Il social network più popolato ha visto proliferare, nel giro di poche ore, le pagine dedicate alla memoria di Michael Jackson, ognuna delle quali ha fatto registrare migliaia di fan.

Michael Jackson e Facebook

Last FM

Come mostra la figura sottostante, le canzoni di Michael Jackson ascoltate su Last FM si sono moltiplicate di circa 30.000 volte in seguito alla diffusione della notizia del decesso.

Michael Jackson e Last FM

E tu, hai contribuito in qualche modo a questo “terremoto mediatico”? Come?

Immagini: www.dailymail.co.uk

Articoli correlati


3 Commenti

  1. [...] Effetto Michael Jackson sulla Rete Scritto da:Roberto Bernazzani il 2009-07-03 [...]

  2. Molto interessate. Per curiosità dove hai preso i grafici ^_^

  3. Roberto Bernazzani

    Grazie per i complimenti, da Babbo Natale in luglio valgono doppio! :D
    Come citato a fondo articolo (per correttezza cito sempre le mie fonti), le immagini vengono da http://www.dailymail.co.uk.

Commenta