Come finanziare il Search Engine Marketing

Nel precedente articolo abbiamo cercato di capire perché fare degli investimenti nel SEM (Search Engine Marketing); in altre parole ci siamo chiesti quali obiettivi consentono di raggiungere queste iniziative.

Ipotizzando, con molto ottimismo, che ti abbia convinto che il SEM fa per te, la prossima domanda che dobbiamo porci è: dove troviamo i soldi necessari per finanziare questi investimenti? Eh sì perché in azienda, come in qualsiasi famiglia, “la coperta è corta”. I fondi a disposizione per la comunicazione sono sempre quelli, quando addirittura non vengono ridotti, quindi è necessario fare delle scelte.

Ancora una volta cerchiamo di rispondere al nostro quesito prendendo in prestito le risposte fornite da 890 advertiser americani intervistati da SEMPO (Search Engine Marketing Professional Organization).

“Da dove viene il budget delle tue iniziative SEM?”

Circa un terzo degli intervistati sostiene che il budget dedicato al Search Engine Marketing è un mix tra nuovi fondi stanziati ad hoc e somme precedentemente destinate ad altre forme di marketing.
Un altro terzo sostiene invece che i fondi destinati al SEM derivino esclusivamente da nuovi stanziamenti.
La mia personale esperienza, applicata quasi esclusivamente a PMI italiane, rafforza decisamente la risposta fornita dalla maggioranza degli intervistati: gli investimenti in SEM, e nel web marketing in generale, sono finanziati prevalentemente sottraendo fondi ad iniziative di marketing tradizionali. In tempi di crisi, poi, trovare un imprenditore disposto ad investire nuovi capitali per questo tipo di programmi è praticamente impossibile.

Come finanziare il SEM


“A quali iniziative marketing sottrai il budget da trasferire al SEM?”

Come prevedibile, l’offline marketing (carta stampata, DEM, pubblicità televisiva) è la vittima sacrificale dalla quale prelevare il budget necessario a finanziare il SEM.
Stupisce invece vedere nelle prime posizioni lo sviluppo di siti web. Personalmente ho sempre valutato il SEM e l’attività sul sito estremamente sinergici. A mio parere il SEM deve essere orientato ad incrementare il traffico di qualità verso il sito web. A quest’ultimo, o a una landing page che lo compone, spetta però l’ultimo decisivo passo: la conversione da semplice visitatore a cliente.

Da dove prelevare il budget per finanziare il SEM

E tu, come finanzi le tue iniziative di Search Engine Marketing e di web marketing in generale?

Articoli correlati


Commenta