Servizi gratis su Internet: l’inizio della fine

Fai un esperimento: ferma 10 persone per strada; a quelle che non ti mandano al diavolo chiedi che cosa apprezzano di più di Internet. Se tutto va come deve, almeno 8 delle tue “cavie” ti risponderanno: “è gratis!”.

E’ innegabile che il vero carattere distintivo di Internet, soprattutto se confrontato al resto dell’economia che ci circonda, è la sua gratuità. Costi di connessione a parte, infatti, il Web ci consente di usufruire di informazioni e contenuti di vario genere senza sostenere nessun costo.
Dietro al “costo zero”, però, ci sono aziende che devono sostenere costi rilevanti per la loro operatività; basti pensare all’infrastruttura tecnologica (i server ad esempio) e alla remunerazione delle persone che lavorano dietro le quinte dei siti che ogni giorno frequentiamo.
La formula magica che consente a queste aziende di sopravvivere è riassumibile in una parola: pubblicità. Le entrate che non provengono dalla mancata vendita del servizio sono compensate dagli introiti generati dagli inserzionisti che pagano per esporre il loro banner o annuncio.
Un’evoluzione di questo modello di business è nota con il termine di “freemium”: la versione base del servizio è gratuita, mentre quella più completa (premium) è a pagamento.
Fino ad oggi, l’utilizzo di questi modelli di business, o di uno dei loro derivati, ha consentito a molte e-company di sopravvivere. Negli ultimi tempi sembra però che la tendenza si stia invertendo: sempre più aziende stanno abbandonando la strada del gratis per avvicinarsi, spesso gradualmente, a soluzioni più tradizionali di vendita dei servizi.

last.fm

Un caso emblematico di questa tendenza è Last.fm. Last.fm è un mix tra una web radio e un social network. Ogni utente registrato ha la possibilità di creare un profilo nel quale vengono elencati gli artisti, le canzoni e i generi musicali preferiti. Da quel momento è possibile ascoltare una stazione radio nella quale viene trasmessa solo la propria musica preferita. Fantastico vero?
Ad oggi questo sistema si regge sul modello che sopra abbiamo definito “freemium”. Esiste infatti un abbonamento premium che offre una serie di servizi aggiuntivi quale ad es. la possibilità di ascoltare solo i brani che l’utente ha taggato come “preferiti”.
Pochi giorni fa, però, Last.fm ha annunciato che la fine di questo idillio è vicina. A breve il servizio diventerà a pagamento per tutti, con l’eccezione di USA, Germania e UK. La motivazione è la più semplice che possiamo immaginare: negli altri Paesi, Italia inclusa, le sottoscrizioni premium sono molto rare non generando ricavi sufficienti a coprire i costi di gestione.

Twitter

Un percorso simile si prospetta anche per la piattaforma di microblogging Twitter che ha annunciato l’imminente lancio di servizi premium per le aziende. Il contenuto di tali servizi è ancora top secret, ma già si parla di un probabile superamento della soglia dei 140 caratteri per messaggio.

Insomma, sembra proprio che la vita di noi utenti a caccia di servizi gratuiti sia destinata a diventare sempre più dura.
Si accettano scommesse: quale sarà il prossimo servizio online a diventare a pagamento?

Articoli correlati


17 Commenti

  1. Pietro Landenna

    Ha per caso letto l’articolo del NeYorkTImedi sabato riguardante la crescita ele minacce insite nello stesso Facebook?
    Le segnalo inoltre l’uscita della relazione annuale della ricerca dell’ Osservatorio Enterprise 2.0 del Politecnico di Milano

  2. Roberto Bernazzani

    Grazie per le segnalazioni!

  3. hai provato a vedere questo sito? puoi dire se è vero!
    http://www.siecostruzioni.net

  4. Hello colleagues, how is everything, and what you wish
    for to say regarding this piece of writing, in my
    view its actually amazing in favor of me.

  5. Junhyuk was a little closer to the body but Jung-huom was still grave. Jun Hyuk takes courage https://jinhae-aroha.com

  6. Jiphu’s shoulder was swung around with one arm, but Junghu did not respond to anything. https://yangsan-aroha.com

  7. Would you like to ride a car with me?

    car? Stop it. Even if you don’t add, commuting road conditions are already oversaturated.

    Are you tired of being stuck in the car in the middle of the road?
    https://daechulworld.com

  8. Even if it’s a little complicated, it’s better to go home by subway and relax at home at that time.

    I’m bored … ha ~. Are you bored? Are you with me …?

    Are you an old lady hysteria? Why do you ride on a tight line? Tired of being in a car https://creditdachul.com

  9. I mean. Rather than buying a car, get a studio near the company.

    You’re out of home now and in the studio. But than the studio near my house https://ilsung-soaek.com

  10. Isn’t it better to move near work? Wouldn’t it be better if I bought a car?

    I hate that. I like near your house, right?

    Yes? It’s nice to have a park nearby.

    So if you’re near a senior house rather than a la,

    I thought …. I’m bothered to come out, but I never came out.

    Did you? Egh … I can’t. I like to hang out in the corners.

    Bangkok, my hobbies, was confiscated on weekends …?

    Jung-hu’s sigh sighed and caressed Joon-hyuk’s nape.

    Jun Hyuk hug Junghu with a little power on his arms surrounding his shoulders.

    Still, Jung Huo was insensibly hugged only in the arms of Junhyuk. https://www.viagra-krcenter.com

  11. I can’t. Take EKG again. ”
    The nurse pushed on the ECG and moved around, but someone came into the emergency room. Park was a chief physician.
    “Look out.”

  12. His low bass, which was heard from behind, unknowingly rolled the heart of the swell to the floor. At this moment, he did not want to hit the most. When Seolji bites his lips, Kyung-jin holds a stethoscope on Grandma’s chest. He checked the pupil with a pen light and read the ECG.

  13. What did you use?”
      “Well, asthma medicine …….”
      He stepped back silently and went to the station, beckoning a nurse and a snow extinguisher. Jing whispered to the nurse in a low voice that the guardian could not hear.
      “Stop getting into asthma right away and

  14. The owner had never danced with such a well-breathed woman, so he enjoyed it quite a bit.

    As the music turned to slow, he brought her to his seat and drank a drink.

    Originally, the owner of the long hair innocent image, the eyes of the first short haired cute girl.

    He watched her carefully. The brown windy hair suited the woman well, emphasizing the round, concave and rough face.

    It wasn’t noticeably pretty, but it was a cute face that harmonized well with Lee Mok-bi.

    Almond-shaped long, big eyes, small but cute nose, chubby lips

  15. Well, I don’t really like coming and going to the hotel before the wedding, but what if I do? It’s just a matter of the fact that a human has caught a man, hahaha! Yeah, when do you think about me

  16. Eine nachträgliche Verrechnung ist nicht möglich.

Commenta