Google e la reputazione online

Reputazione onlineQualcuno scrive cose non veritiere o addirittura offensive sul tuo conto all’interno di una pagina web? Google non può farci niente.

Questo è in sostanza quanto ha dichiarato Matt Cutts, esponente di spicco del gruppo antispam di Google, in un suo recente post. Vediamo le motivazioni a favore della linea del non intervento, anche nei casi in cui venga lesa la reputazione online di una persona.

Google non è la Legge
Non è certamente compito di Google dirimere le questioni tra privati sulla veridicità o meno del contenuto di una pagina; per queste cose esiste il sistema giudiziario. Il consiglio è quindi: ottieni, anche ricorrendo alla legge se necessario, che la pagina incriminata venga modificata e Google aggiornerà di conseguenza il suo indice.

Chi chiede di attribuire a Google il potere di decidere arbitrariamente cosa includere nel proprio indice e cosa no (spam e contenuti contrari alla legge a parte), elegge BigG a Controllore della Rete. In un periodo di discussioni e lotte a favore della neutralità della rete, vogliamo veramente questo?

Google non è la Rete
La diffusione universale del motore di ricerca californiano ci porta spesso a pensare che se una pagina non è presente in Google, allora non esiste. Dato per assodato che questo è falso, rimuovere una pagina dall’indice di Google non avrebbe l’effetto sperato di censurarla definitivamente. Certo, le si toglierebbe un’importante fonte di traffico, ma gli internauti potrebbero raggiungerla digitandone l’URL nel proprio browser, seguendo un link presente su altri siti, oppure utilizzando altri (ebbene sì, ne esistono anche altri…) motori di ricerca.

Google non è … a te il compito di continuare aggiungendo altre motivazioni :)

Articoli correlati


1 Commento

  1. Google non è Internet…come le persone meno esperte pensano, ma è la porta principale che affaccia sulle pagine web!

    Google non controlla la rete, ma decide solamente sulle pagine web che indicizza, definendone importanza e posizione!

    Google, se ben utilizzato, permette di raggiungere grossi vantaggi e benefici dall’intera rete… o meglio da tutti coloro che utilizzano il box di ricerca di Google per cercare qualcosa… e siamo intorno al 90% in Italia!

    Bell’articolo…

Commenta