Web marketing: dove investire nel 2009

Siamo ad inizio anno ed è tempo, per chi è saggio, di pianificare le iniziative marketing e comunicazione del 2009.

Se sei a caccia di qualche consiglio, ecco come gli uomini marketing statunitensi hanno intenzione di investire quest’anno nel “mare magnum” dell’online marketing (Fonte: eMarketer):

US marketers plan in 2009

Più della metà degli intervistati ha in programma di investire in video promozionali online. Questo dato conferma la tendenza, in atto da da diversi mesi, ad uno spostamento degli investimenti verso strumenti di marketing che fanno ampio uso della multimedialità.  La rapida diffusione delle connessioni a banda larga, d’altronde, ha agito da abilitatore e da volano per queste iniziative.

Due esempi che confermano l’attenzione del mondo dell’advertising per la multimedialità:

  • il successo dei video virali: il 2008 è stato l’anno di YouTube e del viral marketing (tra gli esempi più noti i video di SonySmirnoff).
  • il rilascio di Gadget Ads da parte di Google: si tratta di un’applicazione che permette di inserire filmati ed altri elementi multimediali all’interno di annunci AdWords.

Se uno dei trend del nuovo anno sarà la multimedialità, certamente non saranno da meno i social network, i veri protagonisti di fine 2008. Le statistiche che danno in continuo aumento gli iscritti ai vari SN non sono certo sfuggite agli uomini marketing statunitensi: il 40% degli intervistati ha in programma di fare investimenti pubblicitari all’interno dei social network. Personalmente, come ho già avuto modo di scrivere, non sono molto convinto dell’efficacia di queste iniziative, ma sono pronto ad essere smentito :)

Fa strano vedere che il re incontrastato degli investimenti nell’online marketing fino all’anno scorso sia ora solo al terzo posto delle preferenze dei marketer americani; stiamo parlando ovviamente del search advertising.

Nessuna sorpresa nelle posizioni successive, dove compaiono podcast/webcast, rich media e il buon vecchio banner.

Da segnalare, invece, l’ennesimo ridimensionamento del mobile marketing. Ogni anno sembra sia quello buono per la definitiva esplosione dell’m-commerce (e, di conseguenza, del relativo marketing), ma sembra che anche il 2009 non passerà alla storia per essere “l’anno del mobile”.

E tu, dove pensi di indirizzare i tuoi investimenti?

Articoli correlati


Commenta